Share on Facebook

Reviving Etna

link del forum dove si parla di questa vasca

65 21 maggio Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1copia

64 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1 copia

 7 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1

Vasca: 40x22x25cm
Illuminazione: T5 24W SERA , PL 18W, 8 ore al giorno fino al 01/11/2011, successivamente ADA Aquasky 361
Filtraggio: pompa di movimento con lana Perlon fino al 01/11/2011, successivamente ADA VUPPA-I
SubstratoFormulazione di Fabrizio Lattuca e Massimo Iannella
FertilizzazioneIntegratori Protocollo di Fabrizio Lattuca e Massimo Iannella - unico intervento una volta a settimana
CO2: da 5 a 20ppm solo fotoperiodo - fino al 01/11/2011 utilizzato impianto Tropica System 60 , successivamente Tropica Plant Growth System nano
Conduzione: cambio settimanale dell' 70% circa con solo acqua RO + sali Formulazione di Fabrizio Lattuca e Massimo Iannella
Arredi: ADA Yamaya Stone
Specie vegetali (tutte prodotte da Massimo Iannella):
Eleocharis sp. 'Mini' by Tropica - kokedama
Hemianthus callitrichoides - kokedama
Riccia fluitans
Riccardia chamedryfolia
Rotala rotundifolia 'Colorata'
Rotala macrandra 'Butterfly'
Barbula sp. - Millimeter Moss
Utricularia graminifolia
Specie animali:
Neocaridina cf. heteropoda 'Sakura'
Cantonensis sp. 'Crystal Red/Black' - C. sp 'Blue Prussia'



Materiali utilizzati per questo allestimento

E' importante specificare che i prodotti elencati di seguito per allestire questa vasca, sono stati formulati da Fabrizio Lattuca e testati da Massimo Iannella su specie vegetali più complesse nelle proprie vasche. Seguiranno prossimamente maggiori informazioni. I materiali consistono in:

- Substrato inferiore di supporto 

- Substrato superiore attivo

- Batteri per start-up

- Integratori per Protocollo base ed avanzato

- Sali per la ricostruzione di acqua osmotica (formulazione bilanciata a bassa conducibilità specifica per la coltivazione delle piante)


Step by step immagini e video potatura Hemianthus callitrichoides, Riccia fluitans ed Eleocharis sp. 'Mini'. Per la manutenzione ho utilizzato le forbici ADA Pro Scissors Wave Type e Do!aqua Do Scissors S (Curve type)

 

01 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol

Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
8 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol ADA pro scissors wave type
1 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
2 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
6 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol

Manutenzione e gestione
31/10/2012
Dopo circa 15 giorni dall'ultimo intervento di potatura le piante sono cresciute di nuovo fino a coprire le rocce. Al prossimo cambio d'acqua sarà necessario effettuare una nuova drastica potatura per ridefinire il Layout.
9 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
17/11/2012
10 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
Si effettua cambio d'acqua di circa l'80% mantenendo valori di KH 4.00 e GH 7-8 attraverso la ricostruzione dell'acqua esclusivamente RO utilizzando sali precedentemente sciolti in un contenitore.
12 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
Il cambio di illuminazione con ADA Aquasky 361 ha prodotto notevoli benifici alle piante. Si assiste ad una migliore crescita generale, maggiore compattezza del prato ed infine ridotto sviluppo ed inibizione delle piccole BBA che erano presenti precedentemente (sicuramente favorite dalle lampade utilizzate nella prima fase che erano esaurite).
11 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
Mentre si effettua il cambio è importante pulire dalle alghe e detriti anche il diffusore di CO2. L'operazione consiste nell'estrarre l'accessorio dall'acquario e posizionarlo sul vetro esterno per poi inserire una piccola quantità di varechina attraverso una pipetta. Basta far agire per circa 10 minuti e la pietra porosa tornerà pulitissima: in questo modo le bollicine di CO2 risulteranno più fini. Fatto ciò si pulisce accuratamente con acqua per togliere ogni traccia di varechina e successivamente si riposiziona il diffusore in acquario. Evitare lo smontaggio dello stesso è consigliato perchè le ghiere, nel momento del bloccaggio, possono rompere facilmente la pietra porosa. Ultima accortezza: non far bagnare le ventose con varechina altrimenti non svolgeranno più la loro funzione di ancoraggio.
16 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
15 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
Per riempire nuovamente la vasca, dato che si tratta di un piccolo acquario, è importante introdurre l'acqua nella modalità rappresentata sopra. Utilizzando un piccolo tubicino (per intenderci quello comune per la CO2) si riempirà la vaschetta lentamente senza sollevare o spostare piante, arredi e substrato. Questa operazione, troppo spesso sottovalutata dagli appassionati, è molto importante perchè si evita il sollevamento del pulviscolo che si forma nei primi strati del fondo e che contiene molti elementi nutritivi (Fe, PO4, etc.). Rimettendo in colonna questo particolato si rischia moltissimo la formazione di alghe in breve tempo (questa accortezza và rispettata sempre nelle nostre vasche dove NON si effettua mai sifonatura). Consiglio sempre di miscelare i sali per ricostruire l'acqua RO già dentro al contenitore e non introdurli direttamente in acquario.
13 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
14 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
In queste foto mostro la risposta delle piante attraverso un'ottima radicazione nel fondo. Quando si utilizza un substrato di buona qualità, di granulometria giusta e di conseguenza areato, le radici crescono moltissimo e si sviluppano raggiungendo anche notevoli profondità (nella seconda foto viene rappresentato il substrato, alto circa 15cm, del vetro posteriore della vasca). Questo segnale è importante per capire che le piante stanno crescendo ed espandendo le radici producendo di conseguenza un corretto sviluppo della parte "aerea". Per evitare il distacco di parti più o meno ampie di prato è fondamentale effettuare frequenti potature molto drastiche per permettere un radicamento e compattezza migliori. In caso contrario gli steli si alzano e le parti sottostanti, che ricevono poca luce, si deteriorano fino a staccarsi completamente.
17 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol 
Appena aggiunta l'acqua, già miscelata con i sali, il colore sarà torbido ed opaco. La formulazione degli integratori per ricostruire acqua RO di Fabrizio Lattuca, è appositamente studiata per mantenere una migliore solubilità degli stessi ma soprattutto evitare fenomeni di igroscopicità delle polveri conservate (per escludere la formazione di grumi difficilmente solubili). Questa colorazione dell'acqua si manterrà per circa 2-4 ore fino a tornare perfettamente limpida. Ciò dipende molto sia dal movimento presente in vasca dovuto da pompe, filtri, etc, e sia da quanto i sali sono stati precedentemente disciolti.
18 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol  
Dopo poche ore l'acqua torna perfettamente cristallina. Ho inserito un dischetto di legno con Riccardia chamedryfolia legata sopra con del filo da pesca. Valori e somministrazione degli integratori per le piante verranno descritti successivamente.
19 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
10/01/2013
La vasca allo stato attuale. Da tempo non effettuo manutenzione per definire il layout e ho lasciato crescere le piante liberamente. Al centro ho inserito la rarissima e complessa Rotala macrandra 'Butterfly', specie di difficile coltivazione che offre però uno spettacolo ineguagliabile. Vorrei creare un gruppo folto alle spalle della montagna e verificare maggiormente che la plafoniera ADA AquaSky si comporti adeguatamente con piante molto esigenti in fatto di luce. La Riccia fluitans è cresciuta molto ed ha coperto gran parte del prato e tutte le rocce. Sarà necessario un drastico intervento di potatura. La conduzione rimane la stessa, i cambi d'acqua li effettuo ogni 15 giorni circa. I valori principali sono: NO3 8-10ppm, PO4 0,5ppm, Fe 0,1ppm, KH 4, GH 7-8, pH 6.8-7.00.
20 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol
21 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol

04/04/2013

In questa sequenza di foto si mostra l'evoluzione del piccolo acquario e le modifiche effettuate nel tempo. Al termine della serie di immagini c'è un video dell'ultima potatura che è servita per ridefinire il layout ed impostare una nuova linea delle specie vegetali a stelo inserite nella parte posteriore (Rotala macrandra 'Butterfly' e Rotala sp. 'Colorata'). La plafoniera Aquasky 361 purtroppo non è stata sufficiente per illuminare le due Rotala e garantire un'accesa colorazione come si vede nelle foto. Per questo è stata aggiunta, nella parte posteriore dell'acquario, una lampada PL da 24W 7000K che ha determinato maggiore intensità nei rossi e crescita delle piante inserite. Sono state aggiunte alcune basette di ADA Riccia Stone dove è stata legata la rarissima specie Barbula sp. (Millimeter Moss) e della Riccardia chamedryfoliaLe immagini mostrano la straordinaria crescita ottenuta utilizzando il protocollo di gestione per Acquario dolce con gli integratori di Fabrizio Lattuca e Massimo Iannella (come specificato all'inizio dell'articolo).

35 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1

Alcuni Kokedama-Wabikusa di Massimo Iannella utilizzati per questo allestimento (in basso).

26 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1

DSC 7485

L'acquario con le piante a stelo appena inserite (clicca per ingrandire le foto).

24 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol

34 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1

33 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1

23 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol

Particolare di Riccia fluitans.

30 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1

Il video della potatura dove si mostra come tagliare il prato ed il muschio in modo da rasarli quasi fino al substrato per stimolare la crescita e la stolonatura di H. callitrichoides ed U. graminifolia.

In questa foto si vede il lavoro ultimato. Il layout è stato sistemato in modo da alzare maggiormente la parte sinistra facendo crescere e poi potando Hcallitrichoides. Mentre R. sp. 'Colorata' è stata notevolemente accorciata per favorire la formazione di getti laterali ed infoltire il gruppo, gli steli di Rmacrandra 'Butterfly' sono stati lasciati crescere liberamente per farli allungare ed ottenere maggiore forza e vigore quando verranno potati (tecnica per stimolare la formazione di getti laterali dalle ultime gemme dei monconi). Nelle foto successive si mostra la straordinaria crescita delle piante attraverso il materiale vegetativo ottenuto dopo questo intervento di potatura (la foto appena sotto può essere cliccata per ingrandirla).
25 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1
29 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1
28 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1
27 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1
16/04/2013
63 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1 copia
64 Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1 copia
dal 05 al 21 Maggio 2013
65 05 maggio Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1copia
65 10 maggio Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1copia
65 21 maggio Reviving etna massimo iannella fabrizio lattuca protocol-1copia

TUTTO L'ARTICOLO IN OGNI SUA PARTE E' DI PROPRIETA' ESCLUSIVA DI MASSIMO IANNELLA E FABRIZIO LATTUCA, TUTTI I DIRITTI RISERVATI - QUALSIASI USO PARZIALE O TOTALE DOVRA' ESSERE AUTORIZZATO