Share on Facebook

DSC 1215Acquario: Artigianale 70x40x40 8mm extrachiaro
Illuminazione: Ada Solar 1 150w 8000K, 7,5h/d
Filtraggio: Tetra ex 600
Substrato:lapillo lavico, Ada Amazonia, Ada La Plata Sand
Fertilizzazione: Tropica Plant Growth Specialised + Premium
CO2: bombola ricaricabile 2kg, 30-40 b/minuto 24h
Conduzione: cambio settimanale del 30% con sola acqua di rubinetto
Arredi: Ada Branch Wood, pietre raccolte in natura
Valori: pH 6.80, KH5, NO3 10mg, temp 23° C
Specie vegetali:
Rotala sp. 'Colorata'
Hemianthuscallitrichoides
Bolbitis heudelotii
Vesicularia sp.
Eleocharis sp. 'Mini'
Animali:
Paracheirodonsimulans
Pseudomugil gertrudae
Caridinia multidentata


Per leggere tutta l'evoluzione di questo acquario vai nel forum qui

DSC 1208

Acquario
Misure 70x40x40h, 112 litri lordi 90 litri netti, realizzata su misura in vetro extrachiaro 8mm con siliconature in stile "minimal" trasparenti; 
ho scelto queste misure perche penso che si rispetti un ottimo rapporto come dimensioni, senza pero aumentare troppo il litraggio della vasca  a causa del poco tempo che ho da dedicarle.

DSC 1162

Illuminazione
Diciamo che l'illuminazione è stato il punto principale di questo allestimento: tempo fa ebbi l’occasione di scambiare la mia plafoniera Ada solar 2x36w con la Solar I ; da li dopo averla tenuta ferma per un paio di mesi decisi di far realizzare una vasca piu grande adatta ad ospitare la Solar. Beh che dire.. la plafoniera è a parer mio straordinaria, sia nel design che trovo sempre piu bello e affascinante cosi semplice, compatto e minimale, sia nella resa cromatica in acquario, grazie anche al bulbo Ada da 8000K che dona un colore bianco e non tendente al giallognolo delle 5200K. L'unico neo è forse il consumo un po alto rispetto ai più moderni led, però ne vale davvero la pena (anche perchè la plafoniera potrebbe essere utilizzata in una vasca ben piu grande tipo da 80-90 cm e li sarebbe sicuramente piu proporzionata). Per quanto riguarda l'illuminazione sono partito sin da subito con 8 ore di luce per poi abbassarmi a 7,5 ore che ho tutt'ora: ho fatto questa prova per via del forte rapporto luce/lm/litri e devo dire che non ho notato grosse differenze (si tratta comunque di mezz'ora quindi poco determinante).

8

3

Impianto Co2
Dall'allestimento per i primi 2 mesi sono partito con 1-2 bolle/secondo solo durante il fotoperiodo e quindi per 8h; dopo aver fatto diverse prove mi sono reso conto che ho maggiori benefici con un erogazione continua nelle 24h; non ho comunque notato grandi sbalzi di pH/KH durante l'erogazione nel solo fotoperiodo, piuttosto una miglior reazione delle piante a dispetto delle alghe. 

Filtraggio
L'impianto di filtraggio è affidato al Tetra ex 600, un filtro che uso da sempre con cui mi sono trovato sempre bene (rispetto ad altri provati). Ha un buon potere filtrante sia a livello di litri/h sia a livello di capienza dei materiali. Il primo cestello è stato riempito con lana di perlon e spugna per la parte meccanica, arrivando poi agli altri due cestelli caricati con materiale per supporto biologico.

DSC 1233

DSC 1184

Allestimento
La vasca è stata allestita il 2 Gennaio 2013. In questo acquario ho voluto provare l'utilizzo del lapillo lavico per creare una maggior ossigenazione nel fondo, successivamente a seguire con gli strati dal basso verso l'alto ho messo una spolverata di batteri e di carbone per poi ricoprire il tutto con Ada Amazonia. Il vialetto frontale è stato realizzato con sabbia Ada la plata sand. Per quanto riguarda il legno è un Ada Branch Wood mentre le pietre sono raccolte in natura. Reputo fondamentale partire con una buona quantita di piante e a pieno fotoperiodo in modo da dare sin da subito un buon starter a quest'ultime ed avere meno problemi nella fase iniziale che è la piu difficoltosa. Con questo metodo, se non per qualche ciano (probabilmente inserito tramite qualche pianta acquatica), non ho avuto particolari problemi di alghe e la gestione della vasca a parte le costanti potature su H. callitrichoides è stata abbastanza tranquilla. Altro voto positivo va ai nuovi fertilizzanti Tropica (premium e specialised) che ho voluto provare e penso continuero ad ultizzare.

Ringrazio ancora Massimo Iannella per l’opportunita che mi ha dato nel pubblicare l'articolo e tutti gli utenti di RareAquaticplants dai quali ho imparato molto e spero di poter condividere ancora tante esperienze.


TUTTO L'ARTICOLO IN OGNI SUA PARTE E' DI PROPRIETA' ESCLUSIVA DI MARCO SCIARINI, TUTTI I DIRITTI RISERVATI - QUALSIASI USO PARZIALE O TOTALE DOVRA' ESSERE AUTORIZZATO

TUTTO L'ARTICOLO IN OGNI SUA PARTE E' DI PROPRIETA' ESCLUSIVA DI MASSIMO IANNELLA, TUTTI I DIRITTI RISERVATI - QUALSIASI USO PARZIALE O TOTALE DOVRA' ESSERE AUTORIZZATO