Per offrirti il miglior servizio possibile RareAquaticPlants utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies |Maggiori Informazioni


rapshop online 1

Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: NUOVA VASCA CON PIANTE TROPICA E PROTOCOLLO VIMI BASE

NUOVA VASCA CON PIANTE TROPICA E PROTOCOLLO VIMI BASE 30/01/2015 11:42 #62705


  • Messaggi:20
  • carragi
  • ( Utente )
  • Fresh Boarder
  • Offline
Ciao a tutti!
Torno a scrivere dopo aver fatto un bell’ ordine a RAP di Piante Tropica e per chiedere consigli sullo start up da adottare.
Tre doverose premesse:
1) La scelta per semplicità di gestione è ricaduta su piante tutto sommato “easy” e nel complesso l’acquario che lancerò sarà da considerarsi quindi di tipo low tech basato però sulla bellezze estrema dei prodotti Tropica e sul fascino delle Bucephalandra di RAP!
2) La vasca è nuova e deve essere quindi avviata.
3) Il protocollo che ho deciso di adottare è il VIMI BASE : VIMI Micro + VIMI Accelerator senza il Bottom poiché non ho piante da far radicare.

CARATTERISTICHE DELLA VASCA CHE VERRA’:

• JUWEL RIO 125 (litri netti circa 100 litri)
• 2 X 24 W Neon T5 della JUWEL con riflettori
• GH 9 / KH 6 (acqua osmosi + sali remineral dennerle)
• FONDO INERTE GHIAIETTO DENNERLE
• NON C’E’ IMPIANTO CO2
• FAUNA: CARIDINE RED SAKURA + CARIDINE BABAULTI GREEN + CLITHON DIADEMA
• FLORA:
Ceratophyllum demersum foxtail
Taxiphyllum barbieri moss su roccia
Monosolenium tenerum su roccia
Spiky moss su roccia
Anubias barteri sp.nana su legno
Anubias barteri var. caladiifolia su legno
Microsorum pteropus su legno
Bucephalandra sp.'Kedagang' su roccia
Bucephalandra sp. 'Sintang' su roccia
Bucephalandra sp. North Sanggau'
Cladophora

Le mie domande sono e chiedo a Massimo e agli altri appassionati che utilizzano questo protocollo:
1) Pensavo di iniziare con 5 ore continuative di luce e di aumentare di mezz’ora a settimana portandomi a 7 ore finali . Può essere una buona scelta x la vostra esperienza?
2) Dopo quanti giorni dallo start up è opportuno iniziare a somministrare il VIMI Micro e in che dosaggi rispetto a quanto riporta l’etichetta (10 ml / settimana quindi 1,40 circa /giorno) ?
3) Dopo quanti giorni dallo start up è opportuno iniziare a somministrare il VIMI Accelerator e in che dosaggi rispetto a quanto riporta l’etichetta (1,25 ml al giorno) ?
su questo punto c’è un’ ottima tabella su RAP che indica comunque di impiegare dosaggio dimezzato per questo tipo di acquario , ma mi chiedevo quando fosse il caso di iniziare a somministrarlo data la sua funzione anche antibatterica che può rallentare la maturazione dell’ acquario.
4) L'uso del protocollo VIMI si sposa con un cambio d'acqua a regime del 20-30% ogni 2-3 settimane?

Vi ringrazio per l’ aiuto che mi darete!
Cordialmente
Giuseppe

Re: NUOVA VASCA CON PIANTE TROPICA E PROTOCOLLO VIMI BASE 01/02/2015 18:08 #62746

Ciao Giuseppe,
ti rispondo per punti:

- La tua vasca avrà una gestione semplice ma stabilire fin dalla partenza un buon supporto minerale è sempre pratica molto buona. Per supporto minerale intendo costituire una "riserva", seppur minima, di nutrienti nel fondo in modo da operare in maniera "più semplice" in colonna. Ti consiglio di mettere un sacchetto di Tropica Plant Growth Substrate 2.5Lt sotto il ghiaietto coprendolo per almeno 5cm.

- Parti con 8 ore di luce continuativa, nella tua vasca ne fornisci già poca

- Se metti il fertilizzante Tropica Tropica Plant Growth Substrate, allora inizi a fertilizzare solo quando inizi a vedere una timida e nuova attività vegetativa delle piante (cioè quando emettono nuove foglie/germogli). Se invece opti per solo ghiaietto allora parti fin dal primo giorno. Per i dosaggi: nel primo caso fai riferimento all'etichetta "Low planted", nel secondo caso (cioè senza Tropica fert.) allora fai riferimento a "High planted". Meglio, soprattutto all'inizio, se dividi il dosaggio per 7 e somministri ogni giorno anzichè una volta a settimana

- VIMI Accelerator: in ogni caso parti fin dal primo giorno ad 1/3 di dosaggio per poi aumentare quando la vasca sarà più stabile.

- Importante integrare con batteri fin da subito

- Una vasca come la tua, quando a regime, può sopportare tranqullamente cambi anche ogni 2 mesi.

...non senza poter ammettere che questa passione fa credere in qualcosa, ci fa restare più umani nella straordinarietà di poter essere utili amando un mondo chiuso in un pugno.
Fuori, quattro vetri.

Re: NUOVA VASCA CON PIANTE TROPICA E PROTOCOLLO VIMI BASE 03/02/2015 16:02 #62780


  • Messaggi:20
  • carragi
  • ( Utente )
  • Fresh Boarder
  • Offline
Grazie Massimo!
Ho capito che ero abbastanza fuori strada.
Effettivamente le 7 ore di illuminazione ce le ho con buoni risultati (flora: limnophila, cryptocorine parva, anubias, muschi) in un nano acquario in cui però c'è lampada da 11 W su 15/16 litri netti e quindi un rapporto di 0.7 W/l contro mentre nel nuovo acquario avrò 0.48 quindi abbastanza in meno.

Re: NUOVA VASCA CON PIANTE TROPICA E PROTOCOLLO VIMI BASE 03/02/2015 17:38 #62783


  • Messaggi:20
  • carragi
  • ( Utente )
  • Fresh Boarder
  • Offline
Massimo un'ultima informazione sull' altro prodotto costituente il VIMI BASE ovvero il VIMI BOTTOM.
Qualora alla fine optassi per fondo solo inerte e volessi anche in seconda battuta inserire piante come Crinum thaianum o Limnophila Sessiliflora (giusto per citarne un paio adattabili anche senza CO2 e che dovrebbero andar bene con 0.48 w/litro) , i bottom inseriti in prossima della piante e sostituiti ogni 4 mesi saranno sufficienti a garantirmi una crescita regolare di queste specie?
E per le specie suddette sarebbe poi da preferire in un quadro di utilizzo anche di VIMI MICRO E ACCELERATOR , VIMI BOTTOM LONGLASTING o VIMI BOTTOM ACTION?
  • Pagina:
  • 1
Tempo generazione pagina: 0.26 secondi